Buffet o placé? Se siete alle prese con l’organizzazione del ricevimento di matrimonio, sicuramente questo è uno dei primi dilemmi da affrontare! Si tratta di una scelta importante perché i due tipi di banchetto sono molto diversi tra loro e lo stile che avrà la meglio darà un’impronta a tutto il ricevimento: più informale e movimentato, se si tratta di pranzo in piedi, maggiormente formale, invece, se si opta per la cena seduti. Stagione, numero di invitati, preferenze degli sposi e degli ospiti sono solo alcuni degli elementi da considerare prima di prendere una decisione.

Vediamo le caratteristiche del ricevimento placé e di quello a buffet, con qualche consiglio per fare la scelta giusta!

Placé
È sicuramente la scelta più tradizionale e la più indicata  nel caso in cui molti degli invitati sono persone anziane. Con un banchetto placé si sta comodamente seduti a tavola, serviti dal personale di sala, aspettando le diverse portate previste dal menù. Se il tuo matrimonio è improntato a eleganza e formalità, la cena placé è la scelta giusta ma occhio ad alcuni rischi: le troppe ore seduti, infatti, possono contribuire ad annoiare gli ospiti, lasciando il ricordo di un ricevimento poco movimentato e partecipato. Per ovviare a questo pericolo, puoi optare per l’opzione buffet per quanto riguarda aperitivo e dolci. Nella scelta delle pietanze, tieni presente stagionalità e prodotti locali da inserire nel menù. Non trascurare menù pensati appositamente per bambini e invitati vegetariani e celiaci.

Buffet
Se punti su un ricevimento caratterizzato da informalità, magari con non molti invitati e prevalentemente di giovane età, il buffet potrebbe fare al caso tuo. Con il banchetto in piedi, particolarmente indicato quando fa molto caldo e in spazi all’aperto, come per esempio un bel giardino, ai tuoi ospiti è concesso di muoversi liberamente tra una portata e l’altra. Inoltre, rispetto al ricevimento placé, non dovrai assegnare posti ai tavoli, perché gli invitati saranno liberi di decidere dove e con chi condividere le pietanze offerte. Per rendere il buffet ancora più sorprendente, un’idea potrebbe essere quella di puntare su soluzioni di design per le sedute, come per esempio divanetti dallo stile particolare, oppure plaid da stendere sotto gli alberi per un effetto pic-nic. Per incoraggiare gli ospiti a servirsi senza creare confusione, optate per un buffet con le isole a tema, in modo da invogliare e ingolosire ancora di più.