Un matrimonio senza uno spettacolare allestimento floreale non sarebbe la festa che tanto romanticismo continua a suscitare in tutti noi. I fiori, infatti, sono la più indimenticabile e profumata decorazione che si possa abbinare al ricordo del giorno delle nozze: delicati, colorati, poetici, in grado di evocare emozioni e sofisticatezza. Perfetti per dare identità a ogni tipo di tema matrimoniale, dalla serata di gala a un country affair più informale e rustico. Occhio però alla stagionalità! Ogni periodo dell’anno, infatti, con i suoi colori e i suoi scenari magici e in mutamento, regala tipo di fiori di diversi. A seconda della stagione che sceglierai per celebrare le nozze, ecco qualche suggerimento per puntare sulla giusta scelta in fatto di fiori.

Primavera

I fiori primaverili si trovano di solito nel periodo tra febbraio e aprile. Puoi puntare su delicati fiori e boccioli freschi e appena aperti, delicatissimi e romantici, oppure su piccole bacche che lascerai maturare appena all’interno del bouquet. I bulbi primaverili o le tenere piantine di questa stagione possono essere utilizzati come regalo per ringraziare gli ospiti. Quando sbocceranno schiuderanno magicamente lo scrigno dei ricordi delle tue nozze. Sono tipici fiori primaverili tulipani, narcisi e iris. Per una scelta ancora più profumata punta su fiori  come i lillà, il pisello odoroso, i giacinti, le fresie e le peonie.

Estate

Da maggio ad agosto – a volte anche fino a settembre – è in fiore l’estate! Le scelte più popolari per i succulenti e rigogliosi fiori estivi vanno dalla lavanda inglese alle ortensie, dalla tuberosa alle orchidee, passando per lisianthus, stephanotis, gelsomino e girasoli. I fiori estivi sono una celebrazione del colore, dell’abbondanza e della vitalità della natura e non c’è che l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda colori, profumi e forme.

Autunno

I fiori autunnali prendono vita da settembre a novembre. Per creare un effetto sorprendente negli allestimenti floreali, prova ad abbinare alle meravigliose tonalità dell’autunno un colore in grado di creare un contrasto. Ciclamini, dalie, narcisi autunnali possono essere combinati con altri elementi vegetali, come il grano, per allestimenti ancora più scenografici e in linea con il mood stagionale.

Inverno

Se decidete di optare per un matrimonio in un clima freddo, grazie alle fioriture invernali, che vanno da dicembre a febbraio, quel giorno non sarà comunque meno suggestivo, nonostante le temperature. Amarilli, anemoni, gelsomini, ranuncoli, gigli possono essere combinati a bacche, cespugli e rami che prenderanno vita e colore alla luce soffusa delle candele o di un caldo caminetto.