Se stai cercando un’idea originale per allontanarti dagli schemi del matrimonio formale, puntando su una festa semplice e a tutto relax, un tema ispirato allo stile boho – chic potrebbe essere la scelta giusta per le tue nozze!

Il termine “boho” deriva da “bohémien”, l’appellativo con il quale erano noti gli artisti nel diciannovesimo secolo: sognatori che ispiravano la propria vita e la propria arte alla bellezza e alla natura. Il tema boho riflette lo stile di vita di questi artisti, la loro passione e il romanticismo che li caratterizzava, con un accento finalizzato a rendere l’atmosfera divertente ma rilassata. Se vuoi iniziare a pianificare il tuo futuro matrimonio in stile boho, ecco tre passaggi che potranno esserti di aiuto. 

1. Definisci bene lo stile
La bellezza del tema boho sta nella sua semplicità: puoi scegliere di puntare su pochi allestimenti, come su tante decorazioni diverse, mixando elementi apparentemente in contrasto. L’atmosfera di un matrimonio boho è spensierata e anticonformista, il che è garanzia di una festa sempre originale. Attenzione, però: si può andare fuori tema con molta più facilità quando le possibilità di scelta sono apparentemente illimitate e non ci sono regole da rispettare. Per questo, cerca di pensare a cosa significa “boho” per te, dando uno stile coerente a tutti gli elementi che comporranno le tue nozze. C’è tanto a cui ispirarsi: film, libri, riviste, Pinterest e Instagram! Con così tante interpretazioni del tema, è importante mettere bene a fuoco la tua idea di boho.

2. Una festa in cui la natura è protagonista
Per un matrimonio in tema boho, è fondamentale la sensazione di vicinanza alla natura. Quindi privilegia gli spazi aperti e possibilmente verdi, come un bel giardino. Per la cerimonia, potresti anche puntare su un arco coperto di fiori o tende trasparenti. La decorazione degli spazi per il ricevimento invece può virare verso elementi naturali come fiori e conchiglie, abbinati a cuscini e tende in tema. Luci infilate tra gli alberi per emozionare e sorprendere gli ospiti e una coinvolgente danza finale sotto le stelle completeranno il quadro.

3. Per i dettagli, spazio alla creatività
Tradizionalmente, i bohémien si agghindavano con qualsiasi cosa trovassero, quindi incoraggia il tuo spirito “fai-da-te” e aggiungi tocchi artistici handmade all’allestimento. Punta su luci fiabesche, fiori in piccoli bouquet artigianali, come se fossero stati raccolti a mano, vasi pieni di fogliame e rose da giardino. Luci scintillanti, lanterne e candele aggiungeranno un tocco speciale al tuo matrimonio. Un piccolo tocco originale, ma particolarmente in linea con il tema, sono infine le piume: aggiungile alle composizioni floreali, appendile a ghirlande, oppure utilizzale per decorare i segnaposti. Mantieni l’atmosfera del pranzo molto familiare e rilassata, come se fosse un picnic, anche se sarete seduti! Pensa anche a delle aree, addobbate con comodi cuscini, in cui fare una pausa o chiacchierare: la zona relax è fondamentale per garantire informalità e scioltezza al ricevimento.