Il rossetto per la sposa è un dettaglio da non sottovalutare!

Fino ad oggi la tipologia di rossetto utilizzato è sempre stato il nude. Toni pastello o cipria, la sposa è, nella concezione comune, associata a un’immagine eterea.
Alcuni dei make-up artist più importanti al mondo, ci hanno detto cosa ne pensano e quale tipo di rossetto usare, allineato, ovviamente, ai tratti del viso e allo stile del make-up.

Linda Cantello di Giorgio Armani, ha affermato che per quanto amasse i colori più strong, come i rossi, reputa che gli uomini considerino più “baciabili” e “sposabili” labbra più nature.
Per questo, tende a consigliare tutte le tonalità più scure come quelle color mora, e i nude più marroni, perché esaltano le labbra senza essere invadenti e sfociare nella volgarità.

Valter Gazzano, di YSL Beauté, invece, è un sostenitore del colore deciso sulle labbra delle spose, a patto che tutto il make-up sia molto naturale e focalizzato sulle labbra.

Bisogna prima passare una base luminosa e uniforme dello stesso colore di incarnato della sposa e illuminare le zone d’ombra. Gli occhi devono mantenere colori nude, come il marrone, beige o rosati, definendo i tratti con qualche insert marrone scuro.
Il mascara deve essere mascara fluido e naturale per separare ottimamente le ciglia.
Poi aggiungere un blush dai toni dai toni primaverili per non contrastare con la base.

A questo punto, le labbra devono essere ben definite con la matita e con l’aggiunta di rossetto rosso o fucsia o rosa intenso per evidenziare la bocca e renderla protagonista del make-up.

Silvia Dell’Orto, make-up artist Chanel è convinta che la nuova concezione di bellezza è legata indissolubilmente alla ricerca di una perfezione irreale.

Sublimare l’incarnato per rendere il volto armonioso ed equilibrato nelle proporzioni.
La qualità della pelle è al centro dell’attenzione.

I make-up artist oggi tendono a utilizzare polveri luminose per look naturali, dove l’eleganza e la raffinatezza sono il fil rouge di tutto il trucco.
Il candore del viso è contrastato da rossetti forti, dove l’angelicità si contrappone alla forza del colore.

Pablo, make-up specialist Shiseido, ci racconta che per il giorno del matrimonio è fondamentale avere un incarnato perfetto, un viso luminoso e sulle labbra un colore acceso.

Sugli occhi eyeliner e ciglia meravigliose.